Comunicati

Solidarietà dal Comitato Gay e Lesbiche Prato alla prof. ROSA DELL’ARIA

Il Comitato Gay e Lesbiche Prato esprime piena solidarietà alla professoressa Rosa dell’Aria, sospesa per 15 giorni dal servizio per non aver impedito ad alcuni suoi alunni di associare in un lavoro scolastico multimediale la politica securitaria di Salvini con le Leggi Razziali. “Ho sempre lavorato per far crescere il libero pensiero”- afferma l’insegnante. Come Movimento lgbti+ sappiamo bene che senza libero pensiero, senza lotta all’oscurantismo, senza difesa della laicità…..per le persone lgbti+ non c’è futuro, non c’è visibilità politica, non ci sono diritti umani e civili. La libertà di pensiero e di insegnamento sono la base per ogni Pride. Il nostro ideale di società inclusiva, dove ognuno/a/* sia valorizzato/a/* per quel che è, ha come necessaria premessa il lavoro di Rosa dell’Aria e di ogni suo/a/* collega.

#comitatogayelesbicheprato #普拉托同性恋协会 #dirittilgbti #orgoglio #lgbtiprato #lgbtcommunity #movimentolgbtiplus #lgbtqia #rosadellaria #libertà #liberopensiero #pride

_______________________________________

25 Aprile FESTA DELLA LIBERAZIONE

COMUNICATO DEL COMITATO GAY E LESBICHE PRATO

Abbiamo appreso quanto accaduto durante il corteo pratese per la Festa della Liberazione. Sono stati sequestrati da agenti della Questura a alcuni/e
dimostranti (militanti del Collettivo Queer Riot e della Cgil) cartelli in cui si criticavano le scelte della Prefetta e del Questore, riguardo alla dimostrazione di Forza Nuova di un mese fa a Prato. Ai/alle militanti sono stati anche controllati i documenti di identità.
Come Comitato Gay e Lesbiche Prato deprechiamo in modo assoluto quanto è successo, con la consapevolezza che i cartelli sequestrati non contenevano niente di violento o offensivo o intimidatorio, ma solo critiche di cui sarebbe bene si tenesse conto, politicamente e istituzionalmente. Proprio oggi, 25 aprile, ricordiamo che la nostra Repubblica nasce dalla Lotta Antifascista, dalla difesa delle libertà civili, fra cui la libertà di espressione e di critica. Il sequestro di cartelli innocui, lo scandalo per legittime contestazioni, il controllo dei documenti di chi protesta ci ricordano momenti di un passato italiano (o purtroppo anche tante situazioni presenti più o meno lontane geograficamente) che rappresentano l’opposto degli ideali di chi ha combattuto per il 25 Aprile. #comitatogayelesbicheprato #QueerRiot #cgilprato #anpiPrato #pratoantifascista #prato #普拉托 #同性恋 #25aprile #festadellaliberazione #libertà #diritti